MARTEDÌ 21 SETTEMBRE – ORE 20:45 | CASA DELBREL – RODENGO SAIANO*

si Tratta di diritti e dignità

In favore di donne sfruttate affinché si possa dire mai più schiave

con Francesca Romana Cocchi Policy Officer – Slaves No More

Slaves no more Mai più schiave

Associazione contro la violenza sulle donne e il traffico di esseri umani
per lo sfruttamento lavorativo e sessuale

* in caso di pioggia l’incontro si terrà presso il centro San Salvatore di Rodengo Saiano

in collaborazione con

casa-betel

Per combattere contro questa piaga, ma anche per lottare contro tutte le forme di violenza, abuso e discriminazione di cui sono vittime le donne, è nata il 29 dicembre 2012 l’associazione Slaves no More onlus (Mai più schiave), su iniziativa di religiose e laici da tempo impegnati a vario titolo nella lotta al traffico di esseri umani e nella salvaguardia delle vittime. Presidente è suor Eugenia Bonetti, missionaria della Consolata, che da vent’anni si occupa di questo fenomeno che coinvolge migliaia di ragazze, soprattutto immigrate, sfruttate sulle strade nel nostro Paese.
Un’esperienza raccontata anche nei libri Schiave (San Paolo 2010) e Spezzare le catene (Rizzoli 2012).

«Con questa associazione – spiega suor Eugenia – vorremmo poter agire in modo ancora più efficace per prevenire e contrastare le violenze sulle donne e per combattere il fenomeno della tratta, lavorando in rete con altri gruppi, enti e associazioni sia in Italia che all’estero. Di qui, il nome in inglese. Proprio perché ci inseriamo in una dimensione internazionale. Quello del traffico di esseri umani si configura, infatti, come un fenomeno che tocca diversi Paesi di origine, transito e destinazione con cui vorremmo intensificare contatti e collaborazioni».

Prenota il tuo posto